Aggiunto al carrello
Aggiunto al carrello
Vai al carrello

BIM-to-Field

Scopra la tecnologia di misurazione Hilti

Con le soluzioni Hilti BIM-to-Field è possibile trasferire con precisione in cantiere quanto progettato in ufficio. Richieda subito una demo dei vari prodotti!

Nella demo dei prodotti potrà apprendere le ultimissime novità BIM-to-Field nel settore della tecnologia di misurazione direttamente in loco - e naturalmente senza dover sostenere alcun costo.

Immagine testo vecchio
Immagine testo vecchio

Cosa significa BIM-to-Field?

BIM-to-Field identifica il sottoprocesso di un progetto edile, nel quale i dati di progettazione vengono trasferiti dal modello virtuale al cantiere reale: tale trasferimento deve funzionare in modo semplice e accurato.

Proprio a questo punto, con le procedure di lavoro tradizionali, quali ad esempio ponteggi, tachimetri o in caso di utilizzo di un teodolite, aumenta il rischio di commettere errori o imprecisioni. 

Un valido aiuto è rappresentato dal rilevamento con le stazioni di misurazione robotizzate. I dati possono essere ricavati dal modello BIM: se l'utente, sul disegno digitale visualizzato sul tablet, sceglie un elemento tracciato - un punto, un asse di costruzione o un arco - questo come un navigatore lo dirige esattamente alla posizione pianificata. Con l'aiuto della stazione totale è ora possibile apporre una marcatura sull'obiettivo del laser o prisma.

Il processo Hilti BIM-to-Field

Con estrema precisione nel cantiere digitale

Come funziona il processo BIM-2-Field?

  1. In ufficio o in cantiere: crei i suoi punti di misurazione nel modello di ringhiera digitale (BIM, modello 3D o 2D CAD) con il software PROFIS Layout, con il suo attuale software di progettazione oppure direttamente in loco con il tablet. 
  2. In cantiere: posizioni la sua stazione robotizzata e importi i dati nel tablet. 
  3. In cantiere: con l'aiuto della stazione robotizzata e del tablet tracci i punti e gli assi. 

Grazie alla tecnologia di misurazione Hilti, ad esempio la nostra stazione robotizzata PLT 300, abbinata alla progettazione BIM potrà godere dei seguenti vantaggi: 

  • Comando semplice e istruzioni intuitive tramite Tablet Controller 
  • Un software potente per una grande varietà di formati come DWG/DXF 
  • Supporto più rapido da parte degli specialisti della tecnologia di misurazione Hilti in loco, al telefono o tramite manutenzione remota.  
  • Corsi di formazione – per scoprire di più sui nostri apparecchi. Offriamo corsi di formazione in ambito teorico e pratico, in loco, in azienda o presso i nostri centri di formazione Hilti.

Il viaggio inizia

Lancio sul mercato del nuovo robusto tablet PLC 400

Il nuovo Tablet PLC 400 diventa la piattaforma software comune per tutti i sistemi robotizzati monomano.

Integrazione dei dati IFC per la compatibilità BIM

Scopra tutti i vantaggi della tecnologia di misurazione Hilti

  • alt text

    Hilti, il suo partner per la tecnologia di misurazione!

    Il PLT 300 è una stazione robotizzata facile da comandare e autolivellante, per l'utilizzo da parte di un singolo operatore. Il posizionamento automatico in cantiere garantisce comfort di lavoro e produttività elevati

Please enter alternative text here (optional)

Modelli BIM sul PC

 

Caso di applicazione della tecnologia di misurazione Per applicazioni BIM nella tecnologia di misurazione, con Field Points Hilti offre un Plug-In per la preparazione dei dati di progettazione in AutoCAD® e Revit®. L'esportazione e l'importazione nella tecnologia di misurazione Hilti con l'utilizzo dei punti di misurazione digitali di un modello BIM garantisce l'esecuzione precisa dell'opera secondo il progetto. Con un tablet è possibile gestire intuitivamente la nostra sofisticata e consolidata tecnologia di misurazione. Naturalmente i punti di misurazione in cantiere possono anche essere di nuovo trasferiti all'ufficio.

Ulteriori informazioni sulla tecnologia di misurazione Hilti!

 

Realizzazione

coordinamento – rifilatura – confezione – premontaggio - consegna nei tempi prestabiliti

Continua al capitolo successivo

Ulteriori informazioni

Contattaci
Contattaci