SOLUZIONI PER IL MOVIMENTO TERMICO

Progettazione in caso di dilatazione termica

Hilti MM modular support system for light-medium duty applications

Quando si costruiscono applicazioni di tubazioni è vitale tenere in considerazione la dilatazione termica, soprattutto in caso di applicazioni di riscaldamento.

Ciò è dovuto al fatto che si deve consentire ai tubi di dilatarsi e garantire una distribuzione uniforme del movimento dei tubi.

COSA CAUSA LA DILATAZIONE TERMICA?

La dilatazione termica dipende da alcuni fattori chiave:

  • La lunghezza iniziale della sezione del tubo
  • Il coefficiente di espansione
  • La differenza di temperatura

Si tratta solitamente della differenza tra la temperatura operativa del tubo e la temperatura esterna. Quindi, per esempio per le applicazioni di riscaldamento, la temperatura operativa sarebbe di 70°C circa e la temperatura ambiente solitamente di 20°C.

QUALE SOLUZIONE PROGETTUALE ADOTTARE PER LA DILATAZIONE TERMICA?

  • Punto fisso

    1 - Punto fisso

    Una soluzione a punto fisso blocca qualsiasi movimento e trasferisce i carichi alla sovrastruttura dell’edificio. Il punto “movimento zero” consente di calcolare la dilatazione e prevederne il comportamento.

    Scopri di più
    Guida assiale

    2 - Guida assiale

    La guida assiale viene utilizzata solitamente molto vicino a una compensazione tecnica. Consente un movimento controllato in una sola direzione ed elimina gli altri movimenti direzionali.

    Scopri di più
    Supporto scorrevole

    3 - Supporto scorrevole

    Il supporto scorrevole consente una compensazione del tubo sul fattore di attrito minimo possibile.

    Scopri di più
    Libertà di movimento

    4 - Libertà di movimento

    La libertà di movimento è indicata per situazioni caratterizzate da un movimento multidirezionale. Viene utilizzata solitamente sui bracci di compensazione.

    Scopri di più

CONSIGLI PER SOLUZIONI PROGETTUALI PER LA DILATAZIONE TERMICA

  • Calcola la lunghezza di dilatazione in funzione della lunghezza del tubo, del materiale del tubo e del gradiente termico.
  • Controlla se lo spostamento tra l’asse del tubo e la superficie del binario superiore è superiore a 4°. In caso affermativo, dovrai adottare una soluzione di compensazione. I requisiti specifici dell’applicazione possono influenzare l’entità dello spostamento consentito.
  • Scegli tra compensazione naturale o tecnica, tenendo conto dello spazio necessario per ogni soluzione.