Fissaggio di stuole di armatura per calcestruzzo spruzzato

Regole e requisiti generali

Please enter alternative text here (optional)
  • Fissaggio in posizione delle stuole in armatura nello strato di calcestruzzo spruzzato
  • Ancoraggio delle stuole in armatura nello strato roccio sottostante o in calcestruzzo spruzzato relativamente fresco

Requisiti relativi agli ancoraggi di stuole di armatura per calcestruzzo spruzzato

  • Il compito del fissaggio consiste nel garantire la posizione delle stuole in armatura, solitamente multistrato, e l'osservanza della copertura minima in calcestruzzo.
  • Per via della copertura in calcestruzzo, è possibile di norma ricorrere a un mezzo di fissaggio zincato. 
  • Per questa applicazione, relativamente alla soluzione di fissaggio di norma non vi sono requisiti particolari. Il mezzo di fissaggio dovrebbe essere esclusivamente in grado di avviare in maniera sicura l'azione permanente delle stuole in armatura fino al completamento della procedura di indurimento del calcestruzzo spruzzato nel sottosuolo.
  • Posizionamento rapido e sicuro
  • Requisiti speciali durante l'installazione (assenza di polvere, metodo di perforazione)

L'elemento di ancoraggio ottimale per i fissaggi di stuole in armatura per calcestruzzo spruzzato

HSA-H M6

  • Carico immediato
  • Montaggio a impatto semplice
  • Fissaggio confortevole grazie all'«agganciamento delle stuole in armatura»
  • Nessuna coppia necessaria
  • Dimensioni disponibili: Inserto M6
  • Per carichi ridotti 

Prossimamente

HUS3-H8/10/14

  • ETA-13/1038
  • ETA-18/0208 per cls sovrapposto
  • Omologazione DiBt (Z-21.8-2018) per riutilizzabilità nel calcestruzzo fresco per applicazioni temporanee
  • Carico immediato
  • Vite regolabile
  • Possibilità di impiego in calcestruzzo fresco
  • Impiego a elevati carichi di trazione 

Vai al prodotto 

HIT HY 170

  • ETA-14/0457
  • Regolabilità del ferro di armatura
  • Possibilità di impiego nel calcestruzzo giovane e nella roccia
  • Impiego a elevati carichi di trazione
  • Tempo di lavorazione medio a 20°C: 3 min, tempo d'indurimento medio a 20°C: 45 min.
  • Parte del sistema Hilti SafeSet – pulizia dei fori forati aggiuntiva non necessaria quando si utilizzano punte cave TE-CD o TE-YD in combinazione con aspiratori Hilti 

Vai al prodotto

Perforazione

TE 6-A22 (04)

Perforatore a batteria (22 V) con morsetto a D resistente 

Vai al prodotto

TE-CX (SDS PLUS)

 

Vai al prodotto

TE-CD (SDS PLUS)

Punta per perforatori della massima qualità per una foratura pressoché priva di polvere 

Vai al prodotto

Pulizia dei fori

VC 40 - UM

Aspiratore universale con pulizia automatica del filtro per aspirare materiale secco e occasionalmente liquidi 

Vai al prodotto

HIT-DL 14 – 55


Pompetta a soffietto 

Vai al prodotto

HIT-RB 14 - 55

Pennello per pulire 

Vai al prodotto

Posizionamento del tassello

SIW 6AT-A22

Avvitatore a percussione 22 V 

Vai al prodotto

HDE 500-A22 + HIT-VL 11 + HIT-SZ 14 – 55

Dispenser a batteria (22V) con prolunga per iniezione e tappo di ritenuta 

Vai al prodotto HDE 500-A22 

Vai al prodotto HIT-VL 11 

Vai al prodotto HIT-SZ 14 – 55

Determinazione della qualità/resistenza del calcestruzzo

DX 450

Inchiodatrice semiautomatica resistente a carichi elevati per il fissaggio su sottostrutture in acciaio 

Vai al prodotto

X-M6 D12

Prigioniero filettato in acciaio al carbonio per il posizionamento con inchiodatrici azionate a polvere su calcestruzzo o per testare il calcestruzzo spruzzato (rondella piatta 8 mm)

Vai al prodotto 

Prova di carico con HAT 28

Determinazione della prima resistenza del calcestruzzo spruzzato nella procedura di foratura a supporto verticale con Hilti DX 450. Metodo di prova: EN 14488-2 

Vai al prodotto