Fissaggi di ringhiere

Regole e requisiti generali

Please enter alternative text here (optional)

Nelle gallerie ferroviarie di norma in caso d'incendio il treno dovrebbe uscire dal tunnel e proseguire la corsa fino alla stazione più vicina. Gli incidenti verificatisi in passato hanno dimostrato tuttavia che, per varie ragioni, in caso di emergenza i treni sono costretti anche a restare all'interno della galleria. In situazioni di questo tipo occorre far evacuare le persone dal treno. Di conseguenza, occorre fissare al rivestimento della galleria una piattaforma di fuga dotata di ringhiere.  

Requisiti riguardanti l'ancoraggio delle ringhiere

In generale, occorre selezionare il mezzo di fissaggio a seconda del tipo di effetto e della durata d'utilizzazione. Secondo la nostra esperienza, i requisiti a questo riguardo sono i seguenti:

  • Sistema omologato (ETA)
  • Software di dimensionamento e documentazione necessari
  • Sollecitazione in caso d'incendio - curva di carico d'incendio
  • Carico a fatica
  • Terremoto
  • Shock
  • Posizionamento rapido e sicuro
  • Possibilità di smantellamento dell'elemento di ancoraggio / riutilizzabilità
  • Requisiti speciali durante l'installazione (assenza di polvere, metodo di perforazione)
  • A seconda delle condizioni del Paese in questione, è richiesto A4 o HCR.
  • Sigillatura dei fori

Dimensionamento / Norme

  • Dimensionamento per carico statico e quasi statico secondo EN 1992-4
  • Dimensionamento per carico in fatica EN 1992-4 (Allegato D) oppure EOTA TR061
  • Dimensionamento per stress sismico secondo EN1992-4
  • Qualifica secondo EAD 330232-00-0601 (tasselli meccanici)
  • Qualifica secondo EAD 330499-00-0601 (tasselli chimici)
  • Qualifica secondo EAD 330250-00-0601 (carico in fatica)
  • Curve d'incendio differenti secondo i vari standard nazionali (ISO 834, HCM, RWS, ZTV-ING)
  • Stress da shock secondo direttiva di prova BZS

L'elemento di ancoraggio ottimale per i fissaggi di cavi e tubi

HVU2+ HAS-U A4

  • ETA-16/0515
  • Software di dimensionamento Profis Engineering incl. documentazione
  • Curve di carico d'incendio: ISO 834 e ZTV-ING
  • Terremoto per categoria C1 e C2
  • Posizionamento rapido senza sistemi di iniezione Idoneo per fori praticati con perforatore e dispositivi a diamante (ad esempio con carotatrici a diamante DD-30W e DD EC-1)  
  • Materiale A4 e HCR (1.4529) disponibile 

Vai al prodotto HVU2  

Vai al prodotto HAS-U A4 

 

HVU-TZ + HAS-TZ + rondella di riempimento

  • ETA-03/0032
  • Software di dimensionamento Profis Engineering incl. documentazione
  • Curva di carico d'incendio: ISO 834 e ZTV-ING ABZ/abG per carico in fatica
  • Terremoto per categoria C1
  • Rapporto di prova per stress da shock secondo direttiva BZS
  • Posizionamento sicuro con tecnologia Hilti SafeSet, ancoranti chimici in fiala morbidi robusti e resistenti agli strappi in condizioni di cantiere, pertanto nessun rischio di rottura come nel caso delle capsule di vetro, tempo d'indurimento medio a 20°C: 30 min
  • Smontaggio del rivestimento della parete possibile
  • Smantellamento dell'elemento di ancoraggio non possibile
  • Idoneo ai fori praticati con perforatore
  • Materiale A4 e HCR disponibile
  • Sigillatura dei fori possibile  

Vai al prodotto HVU-TZ 

Vai al prodotto HAS-TZ 

Vai al prodotto rondella di riempimento

HST3-R

  • ETA-98/0001
  • Software di dimensionamento Profis Engineering incl. documentazione
  • Curve di carico d'incendio: ISO 834 e ZTV-ING
  • Terremoto per categorie C1 e C2
  • Rapporto di prova per stress da shock secondo direttiva BZS
  • Posizionamento rapido con tool AT
  • Posizionamento sicuro con tecnologia Hilti SafeSet
  • Smantellamento dell'elemento di ancoraggio non possibile
  • Idoneo per fori praticati con perforatore e dispositivi a diamante (ad esempio con carotatrici a diamante DD-30W e DD EC-1)  
  • Materiale A4 e HCR (1.4529) disponibile
  • Sigillatura dei fori non possibile

Vai al prodotto HST3-R 

Vai al prodotto HST-HCR

HUS-CR

  • : ETA-08/0307
  • Software di dimensionamento Profis Engineering incl. documentazione
  • Curve di carico d'incendio: ISO 834 e ZTV-ING
  • Valutazione tecnica del carico in fatica secondo i dati tecnici non possibile
  • Terremoto per categoria C1
  • Non testato per stress da shock
  • Posizionamento rapido con avvitatore a percussione Hilti
  • Smantellamento dell'elemento di ancoraggio non possibile
  • Idoneo per fori praticati con perforatore e dispositivi a diamante (ad esempio con carotatrici a diamante DD-30W e DD EC-1)  
  • Materiale A4 disponibile
  • Sigillatura dei fori non possibile

Vai al prodotto HUS-CR

Perforazione

TE 30 – A36

Perforatore a batteria da 36 V per prestazioni superiori 

Vai al prodotto

TE 60 – A36

Perforatore combinato a batteria SDS con riduzione attiva delle vibrazioni (AVR) e sistema elettronico di spegnimento rapido ATC (Active Torque Control) per lavori di foratura e scalpellatura intensivi nel calcestruzzo 

Vai al prodotto

TE-CX (SDS PLUS)

 

Vai al prodotto

TE-YX (SDS Max)

 

Vai al prodotto

TE-CD (SDS PLUS)

Punta per perforatori della massima qualità per una foratura pressoché priva di polvere 

Vai al prodotto

Pulizia dei fori

VC 40 - UM

Aspiratore universale con pulizia automatica del filtro per aspirare materiale secco e occasionalmente liquidi 

Vai al prodotto

HIT-DL 14 – 55

Pompetta a soffietto  

Vai al prodotto HIT-DL 14 – 55

HIT-RB 14 - 55

Pennello per pulire 

Vai al prodotto HIT-RB 14 - 55

Posizionamento del tassello

SIW 6AT-A22

Avvitatore a percussione 22 V 

Vai al prodotto

SI-AT-A22

Modulo coppia adattivo per SIW 6AT-A22 per l'ancoraggio e l'avvitatura secondo le omologazioni 

Vai al prodotto

HS-SC

Utensile di posa HS-SC per HST3-R 

Vai al prodotto

HDE 500-A22 + HIT-VL 11 + HIT-SZ 14 – 55

Dispenser a batteria (22V) con prolunga per iniezione e tappo di ritenuta 

Vai al prodotto HDE 500-A22 

Vai al prodotto HIT-VL 11 

Vai al prodotto HIT-SZ 14 – 55