Fissaggio di soluzioni antincendio

Regole e requisiti generali

Si distinguono due applicazioni:

  • Il fissaggio di pannelli antifuoco
  • Il fissaggio di stuole di armatura a supporto di pannelli antifuoco per sistemi in malta antifuoco 

non necessitano solo di elementi di ancoraggio controllati in modo specifico, bensì anche di un test di sistema (pannello antifuoco con ancoraggio nel sistema). Spesso i pannelli antifuoco devono essere smontabili affinché sia possibile un'ispezione del materiale base.

Nei sistemi in malta antifuoco lo strato di armatura deve essere montato alla parete della galleria con elementi di ancoraggio speciali a una distanza definita.

Requisiti riguardanti gli ancoraggi di pannelli antifuoco

In generale, occorre selezionare il mezzo di fissaggio a seconda del tipo di effetto e della durata dell'utilizzo. I requisiti a questo riguardo sono i seguenti: 

  • Sistema omologato (ETA)
  • Resistenza agli incendi secondo curva d'incendio specifica per il progetto
  • Carico a fatica
  • Terremoto
  • Spesso la lunghezza ancoraggio minima determina la scelta del fissaggio
  • Posizionamento rapido
  • Smontaggio del pannello antifuoco senza distruzione dell'elemento di ancoraggio
  • Smantellamento dell'elemento di ancoraggio necessario
  • Requisiti speciali durante l'installazione (assenza di polvere, metodo di perforazione)
  • A seconda delle condizioni del
  • Paese in questione, è richiesto A4 o HCR.

Dimensionamento / Norme

  • Dimensionamento per carico statico e quasi statico secondo EN 1992-4 e EOTA Technical Report 055
  • Dimensionamento per sollecitazione in caso d'incendio secondo EN 1992-4 (Allegato D) e EOTA
  • Technical Report 020 Qualifica secondo EAD 330747-00-0601
  • Verifica della resistenza al fuoco come test di sistema (pannello antifuoco in combinazione con mezzo di fissaggio) secondo curva d'incendio specifica per il progetto
  • Test di sistema in base alla curva d'incendio da applicare ISO 834, HCM, RWS, ZTV-ING

Requisiti relativi agli ancoraggi dell'armatura dei sistemi in malta antifuoco

  • Di norma nessun sistema omologato necessario
  • Deve essere garantita la distanza definita dello strato di armatura rispetto alla parete della galleria

HFB-R + HFB-HCR

  • ETA-17/0168
  • Controlli di sistema per pannelli antifuoco di produttori rinomati e diverse curve d'incendio disponibili
  • Dati tecnici per carico a fatica
  • Dati tecnici terremoto C1
  • Profondità di posa di 25-35 mm (ETA) e 20mm (dati tecnici), per spessori dei pannelli antifuoco di 5-75 mm
  • Posizionamento rapido e sicuro
  • Smontaggio del pannello antifuoco con smantellamento dell'elemento di ancoraggio (nessuna possibilità di riutilizzo del mezzo di ancoraggio)
  • La speciale forma della testa permette lo smantellamento rapido del tirante senza danneggiare il pannello antifuoco
  • Installazione e operazione di foratura in assenza di polvere
  • Materiale A4 o HCR disponibile 


Vai al prodotto HFB-R

Vai al prodotto HFB-HCR

 

HFB-A-R + HFB-A-HCR

  • ETA-17/0168
  • Controlli di sistema per pannelli antifuoco di produttori rinomati e diverse curve d'incendio disponibili
  • Dati tecnici per carico a fatica
  • Dati tecnici terremoto C1
  • Profondità di posa di 25-35 mm (ETA) e 20mm (dati tecnici), per spessori dei pannelli antifuoco di 5-75 mm
  • Posizionamento rapido e sicuro
  • La speciale forma della testa con alette di collegamento permette lo smontaggio del pannello antifuoco per scopi di ispezione senza la distruzione di quest'ultimo con possibilità di riutilizzare l'elemento di ancoraggio
  • La speciale forma della testa permette lo smantellamento rapido del tirante senza danneggiare il pannello antifuoco
  • Installazione e operazione di foratura in assenza di polvere
  • Materiale A4 o HCR disponibile 

Vai al prodotto HFB-A-R

Vai al prodotto HFB-A-HCR 

 

HFB-CM 20

  • Utilizzo con HFB secondo ETA-17/0168
  • Montaggio rapido e flessibile
  • Ruotabile
  • Distanza dello strato di armatura rispetto al materiale base 20 mm 

Vai al prodotto

HUS-HR

  • ETA-08/0307
  • Software di dimensionamento Profis Engineering incl. documentazione
  • Curve di carico d'incendio: ISO 834 e ZTV-ING
  • Terremoto per categoria C1
  • non testato per stress da shock
  • Posizionamento rapido con avvitatore a percussione Hilti
  • Smantellamento dell'elemento di ancoraggio possibile
  • Idoneo per fori praticati con perforatore e dispositivi a diamante (ad esempio con carotatrici a diamante DD-30W e DD EC-1)  
  • Materiale A4 disponibile
  • Sigillatura dei fori non possibile 
  • Distanza dello strato di armatura rispetto al materiale base variabile
  • Profilo a U ordinabile su fabbricazione speciale 

Vai al prodotto

Perforazione

TE 6-A22 (04)

Perforatore a batteria (22 V) con morsetto a D resistente 

Vai al prodotto

TE DRS-6-A (02)

Aspirazione integrata per rimuovere la polvere comodamente 

Vai al prodotto

TE-CX (SDS PLUS)

 

Vai al prodotto

Posizionamento del tassello

TE-C-HFB-ST

Utensile di posa con attacco TE-C (meccanico) 

Vai al prodotto

D-HFB-ST

Utensile di posa – Bussola al di sopra della punta per perforatori (meccanica) 

Vai al prodotto

P-HFB-ST

Utensile di posa per l'utilizzo di attrezzi pneumatici 

Vai al prodotto

Smantellamento del tassello HFB-R

SIW 22T-A 1/2"

Avvitatore a percussione 22 V 

Vai al prodotto

SI-HFB-RS

Chiave a bussola 

Vai al prodotto

Smontaggio del pannello antifuoco per l'ispezione

SIW 6AT-A22

Smontaggio del pannello antifuoco per l'ispezione V

Vai al prodotto

SI-S 1/2"-10 L

Inserti avvitatore a percussione 

Vai al prodotto