Pressatura tubi con sistema

In visita al cantiere tubazioni idrauliche, di riscaldamento, climatizzazione, ventilazione e raffreddamento

Pressa per tubi a batteria aperta davanti a un tubo

Febbraio 2020  I  5 minuti  I  tecnologia delle batterie

 

La pressatura è il sistema di collegamento più utilizzato in assoluto per il montaggio delle tubazioni relative agli impianti idrosanitari e termofluidici.

Esiste un'ampia scelta di diversi materiali con i relativi raccordi a pressare. Gli utenti devono districarsi in una fitta giungla di profili e ganasce di pressatura, oltre agli attrezzi di pressatura adatti. Un processo che è soggetto a errori per la mancanza di conformità tra i sistemi e la scarsa trasparenza. Abbiamo accompagnato il tecnico Florian Röger in cantiere per una giornata, dando uno sguardo insieme a lui alla nuova pressatrice Hilti e i servizi a essa collegati per il settore degli impianti idrosanitari e termofluidici.

Florian Röger seduto davanti a un trasportatore aperto con gli utensili Hilti

Florian Röger è la terza generazione di proprietari d'azienda. L'azienda familiare a Günzburg fu fondata nel 1950 da suo nonno. Il padre ha continuato la gestione dell'azienda. E ora tutto è pronto per il passaggio della gestione al figlio. Attualmente la ditta annovera 30 dipendenti. La gamma spazia dalla ristrutturazione di bagni all'installazione di impianti idrosanitari e termici in condomini fino alla progettazione e realizzazione di progetti di grandi dimensioni.

«Proprio l'intero programma impiantistico in campo idrosanitario e termofluidico», afferma Florian Röger. Egli stesso oggi lavora quasi esclusivamente in ufficio. Questo vuol dire che lavora come «proprietario junior». In cantiere invece ci va solo più per trarre conclusioni riguardo i suoi progetti, oppure in vista di un progetto particolarmente sofisticato. Come quello per cui oggi lo accompagniamo: un centro wellness completo a uso privato, alimentato da una centrale termoelettrica.
 

 

Ci si deve preoccupare di meno, in quanto si dispone automaticamente di un sistema conforme alle richieste del produttore per la lavorazione corretta a regola d'arte.

La centrale tecnica è complessa. serbatoi di accumulo, pompe, mixer e numerose linee di distribuzione. In più ci sono i requisiti specifici per la piscina, la vasca idromassaggio e il sistema d'irrigazione del giardino. L'installazione completa consiste in raccordi a pressare. Altri metodi di raccordatura oggi sono usati solo in casi rari. «L'ultima volta che ho effettuato una brasatura è stato durante l'esame di qualificazione, poi mai più», scherza Florian Röger.

L'installazione completa consiste in raccordi a pressare.

«Cerchiamo ormai di impiegare solo una quantità minima di sistemi di tubatura o raccordatura. Pertanto abbiamo un profilo di pressatura per la parte metallica, sia in rame, che in acciaio inox, e un profilo per tubi in materiale multistrato.» Il numero dei sistemi a pressare disponibili in commercio è aumentato enormemente negli ultimi anni. E continua a salire costantemente. Di conseguenza, la situazione risulta confusa.

Molti fabbricanti di tubazioni e raccordi offrono una garanzia esclusivamente per il proprio sistema. A dire il vero, con le relative ganasce di pressatura si possono pressare anche raccordi di terzi, ma spesso mancano le omologazioni corrispondenti. Di conseguenza, l'utente deve utilizzare diversi attrezzi di pressatura oppure correre eventuali rischi di responsabilità durante l'installazione.

Attrezzi di compressione a batteria per tubo idraulico

Con la pressatrice Hilti è possibile lavorare con entrambi i sistemi in piena conformità. Lo stesso vale per i raccordi a pressare di quasi tutti gli altri fornitori presenti sul mercato. Grazie alla collaborazione del produttore degli attrezzi con fornitori affermati di tubi e raccordi, in futuro l'installatore avrà bisogno di una sola pressatrice. Con la pressatrice Hilti è possibile lavorare con entrambi i sistemi in piena conformità. Lo stesso vale per i raccordi a pressare di quasi tutti gli altri fornitori presenti sul mercato. Grazie alla collaborazione del produttore degli attrezzi con fornitori affermati di tubi e raccordi, in futuro l'installatore avrà bisogno di una sola pressatrice. «Ci si deve preoccupare di meno, in quanto si dispone automaticamente di un sistema conforme alle richieste del produttore per la lavorazione corretta a regola d'arte.»

Si tratta di coprire le spalle al cliente escludendo il rischio di responsabilità. Alla fine, tra la progettazione, la stesura dell'offerta e la preparazione dell'installazione non resta tempo per riflettere su quali raccordi a pressare conformi al sistema e sicuri si possano utilizzare.

 

 

Così i nostri operai ogni volta lavorano automaticamente con attrezzi sempre mantenuti in efficienza

Essendo un cliente convinto del Fleet Management, Florian Röger vede inoltre diversi vantaggi nei servizi digitali che contraddistinguono il pacchetto completo «Prima la riparazione di una pressatrice guasta durava fino a due settimane – talvolta l'attrezzo ritornava addirittura disassemblato, comportando una notevole perdita di tempo e denaro.» Il servizio digitale Hilti ON!Track ora gli ricorda per e-mail la scadenza di una prossima manutenzione. «In massimo tre giorni lavorativi l'attrezzo o l'utensile è di nuovo qui», afferma. «Se fosse guasto, viene semplicemente sostituito. Così i nostri operai ogni volta lavorano automaticamente con attrezzi sempre mantenuti in efficienza.»

Tramite un codice a barre (etichetta NFC) presente sulle ganasce di pressatura e leggibile tramite smartphone, i dipendenti possono inoltre riconoscere se il corrispondente utensile è conforme al sistema di tubazioni montato e ai raccordi utilizzati. Così si garantiscono pressature perfettamente a tenuta. Proprio come le ganasce di pressatura e la pressatrice stessa, anche tutti gli altri attrezzi dell'azienda sono dotati di un codice a barre e registrati nel sistema tramite ON!Track.

«Così ognuno ha sempre tutti gli attrezzi necessari nella sua auto. Gli operai sono quindi in grado di prelevare attrezzi grossi, come per esempio una carotatrice, autonomamente dal magazzino trasferendoli tramite l'app al rispettivo veicolo.» E se manca un attrezzo o un utensile, Florian Röger lo può facilmente noleggiare tramite Fleet Management. «Questo per esempio è utile quando servono ganasce di pressatura di grandi dimensioni», afferma. «Se servono solo una volta all'anno, non è necessario averle sempre a magazzino.»

Sostituzione delle ganasce di pressatura
1 / 3

Scansione del codice a barre con uno smartphone
2 / 3

Il signor Röger con la sua flotta completamente allineata
3 / 3

Gli attrezzi meccanici più datati eseguivano solo la pressatura e basta.

Per gli impianti idrosanitari e termici dell'area wellness nei pressi di Günzburg, l'azienda ha utilizzato tubi in acciaio inox. La conduttura del gas è composta da un tubo in materiale multistrato. «La cosa più importante è lavorare le tubazioni in modo pulito», così Florian Röger descrive il lavoro nel locale tecnico. «Sbavare i tubi e marcare la profondità d'inserimento!» Anche se la nuova pressatrice in caso di una pressatura errata emette un segnale acustico e visivo, questi dettagli importanti per lui contano. «Gli attrezzi meccanici più datati eseguivano solo la pressatura e basta», dice scherzando. «Non si sapeva mai a cosa si andava incontro». Inoltre, l'installatore apprezza anche la maneggevolezza dell'attrezzo. «Proprio la pressatrice piccola a batteria NPR 19-A consente di lavorare in modo flessibile. Con un diametro fino a 35 millimetri si arriva in qualunque angolo. La maneggevolezza di questo attrezzo a batteria permette di lavorare con facilità e rapidità anche operando su una scala o un ponteggio.»

Ma Florian Röger nella sua azienda sta già puntando interamente sulla tecnologia a batteria. Quasi tutti gli attrezzi si basano sulla piattaforma Hilti da 22 Volt. «Quando assegno un attrezzo a cavo a uno dei miei dipendenti, questo mi guarda offeso», racconta. I vantaggi rispetto agli attrezzi a cavo sono evidenti: «Gli spostamenti da un luogo all'altro sono semplicemente più rapidi, non è più necessario portarsi dietro un tamburo avvolgicavo, però si dispone comunque della stessa potenza.» Solo per quanto riguarda i martelli demolitori pesanti, il magazzino dell'azienda comprende ancora degli attrezzi a cavo, come il TE 60 o TE 70 Hilti.

la potenza di una batteria carica è sufficiente per una giornata lavorativa intera.

Il parco veicoli dell'azienda però è dotato completamente di attrezzi a batteria. Gli operai svolgono la loro giornata lavorativa in cantiere solo con cinque batterie per veicolo.

«Quando una batteria è scarica, viene usata quella di un altro attrezzo, ma a dire il vero la potenza di una batteria carica è sufficiente per una giornata lavorativa intera – non importa di quale applicazione si tratti», afferma Florian Röger. I nuovi caricabatteria rapidi Hilti consentono di ricaricare le batterie in pochissimo tempo. «Con l'adattatore da 12 Volt perfino durante il viaggio», dice Florian Röger.

 

Con due sole valigette ora abbiamo cinque attrezzi disponibili.

Una piattaforma integrata per quasi tutti gli attrezzi necessari per eseguire i lavori nel settore degli impianti idrosanitari e termofluidici. Florian Röger sta apprezzando il pacchetto completo di Hilti. Come cliente Fleet Management, è in grado di comporre diversi kit di attrezzi a batteria, riducendo quindi il numero delle valigette da portare in cantiere.

 

Florian Röger carica le casse Hilti nel furgone

«Per ogni veicolo c'è un kit di attrezzi a batteria, composto da un perforatore, una smerigliatrice angolare e un trapano avvitatore, unitamente a un kit attrezzi composto da un seghetto frontale e un avvitatore a impulsi, entrambi a batteria. Poi c'è ancora la valigetta con la pressatrice a batteria.»

A seconda della commessa si aggiungono alla dotazione base altri attrezzi e strumenti. Hilti offre ormai una gamma completa per tutti coloro che operano nel settore degli impianti idrosanitari e termofluidici. Per la sua azienda, Florian Röger si avvale anche di servizi, quali corsi tecnici o presentazioni di prodotto. «Qui da noi, Hilti ha già effettuato un corso antincendio e uno sui tasselli. Il pacchetto completo di attrezzi, utensili, fleet management e servizi rappresenta per noi un grande vantaggio.»

 

 

Potrebbe anche interessarvi

Rettifica dei metalli

I professionisti della levigatura

Gennaio 2020  I  3 minuti  I  costruzione in acciaio e metallo

A seconda dell'applicazione, la levigatura del metallo presenta requisiti differenti per l'utente. Qui scoprirà come gestire al meglio qualsiasi applicazione di levigatura dei metalli con gli attrezzi Hilti.

Continua a leggere
Conservare i dipendenti e i clienti che parlano davanti alle valigie aperte

Consulenza personale anziché acquisti in Internet

Gennaio 2020  I  5 minuti  I  Hilti Stores

Perché recarsi all'Hilti Store quando si può trovare tutto anche in Internet? Semplice, qui ci si focalizza su una consulenza personale e sull'esperienza diretta. Ecco come clienti e collaboratori usano l'Hilti Store.

Continua a leggere
ON!Track Active Tracking T380 Tag T380 e Fleet Case

La coppia di successo per aumentare la produttività

Ottobre 2019  I  4 minuti  I  servizi, competenza, intervista

Da soli ce la possiamo fare, ma l'unione fa la forza: molte aziende per la gestione attrezzi si affidano già alla combinazione di gestione beni aziendali ON!Track e gestione flotta. I clienti nell'intervista descrivono quali problemi si possono risolvere.

Continua a leggere
Uomini all'aperto a Hilti Training

Più competenza, più sicurezza

Settembre 2019  I  2 minuti  I  corsi di formazione

I training per l'utente riducono i rischi per la sicurezza.

Continua a leggere
Set di dispositivi nel caso

Make it fit

Con il nostro configuratore «Combinazione Perfetta» può confrontare con facilità tutti gli attrezzi cordless, le batterie e gli utensili e realizzare la composizione più adatta.

Continua a leggere